Il passeggino

Il passeggino è un mezzo importantissimo per la crescita e lo sviluppo del bambino. Grazie ad esso, il piccolo, inizia a conoscere ed a vedere il mondo che lo circonda.

Il fanciullo con i suoi genitori farà esperienza di un mondo nuovo ed entrerà a contatto con la natura.

Per i primi anni, il passeggino, non è solo uno strumento per rendere confortevoli e possibili le passeggiate, ma una vera e propria tappa fondamentale della vita di ogni neonato.

passeggino leggero

Storia del passeggino

Il primo passeggino nasce nel 1739 quando il Duca di Devonshire domanda all’architetto William Kent di realizzare un mezzo per trasportare i suoi bambini.

Kent costruisce un carretto a forma di conchiglia per mantenere i pargoli in posizione seduta e possedeva delle briglie per renderlo trainabile da un animale.

Successivamente viene aggiunto un maniglione per dare la possibilità ai genitori di manovrarlo.

Il mezzo diventa estremamente popolare durante l’Età Vittoriana, quando la regina Vittoria ne acquista tre e invita la nobiltà a fare altrettanto, diventando così un simbolo della royalty inglese.

Il passeggino fronte mamma o fronte strada come noi lo conosciamo, però, viene introdotto nel 1889 con l’invenzione di William H. Richardson, che introduce il primo modello reversibile della storia!

La diffusione presso il grande pubblico si ha dopo la prima guerra mondiale grazie all’utilizzo di materiali più economici. Vengono fatti, inoltre, accorgimenti per la sicurezza e negli anni ‘50 i passeggini sono un elemento immancabile nelle famiglie.

Il passeggino ultraleggero appare nel 1965 quando Owen Mclaren progetta un modello più leggero, compatto e facilmente manovrabile.

Sarà chiamato “Pushchair” o “Buggy” e sarà un grande successo.

Negli anni ‘80 si ha l’ultima grande modifica, che li rende adatti anche al jogging, riducendo il numero di ruote a tre e incrementando la manovrabilità.

L’invenzione è di Phil Baechler e la chiama “Baby Jogger”.

Tipologie di passeggino

Le tipologie in commercio sono diverse e si conformano alle differenti esigenze dei genitori o dei bambini.

Le categorie di passeggini principali sono:

  • Duo o trio: reversibile fronte mamma, fronte strada e/o seggiolino auto.
  • A quattro ruote: i classici.
  • A tre ruote o “Baby jogger”: adatti al jogging.
  • Leggeri: perfetti per passeggiate urbane e per essere caricati in auto.
  • Gemellari: per chi ha avuto due gemelli.

Come si può notare ci sono mezzi adatti al trasporto, al jogging, a chi vuole un pacchetto completo tra culla, passeggino e seggiolino auto oppure per chi ha avuto la fortuna di avere due bei gemellini!

passeggino
Ciao Sono Marta!

Mi presento mamma di due bellissimi bambini, e appassionata di passeggini.

Miglior Offerte Amazon

10 migliori passeggini leggeri economici

miglior-passeggini-leggeri-economici

Migliori passeggini trio

miglior-passeggini-trio

Migliori passeggini gemellari

miglior-passeggini-economici

La sicurezza

Un passeggino, oggi, deve rispettare innanzitutto le norme di sicurezza che sono contenute nella normativa EN 1888-1:2019.

Essa determina i requisiti di sicurezza per le carrozzine e i passeggini progettati per il trasporto di bambini fino ai 15 kg oppure di 20 kg su una piattaforma integrata.

Non regola però i mezzi a motore o quelli dedicati ai ragazzi con necessità speciali.

Esistono altre certificazioni che attestano la qualità e la sicurezza come, per esempio, TÜV SÜD.

I passeggini devono disporre di sistemi di sicurezza in grado di salvaguardare l’incolumità del piccolo.

Le cinture di sicurezza impediscono al bambino di scivolare o alzarsi e uscire dal mezzo.

Il bracciolo di protezione fornisce un’ulteriore barriera alla possibile caduta, quindi è bene che sia facilmente rimovibile sia resistente all’apertura.

Le sospensioni devono ammortizzare in modo efficace per evitare i contraccolpi e gli sbalzi causati da un terreno non lineare.

I freni sono importantissimi, esistono a due o quattro ruote e devono essere in grado di bloccare completamente le ruote e si dovrebbero azionare con facilità in caso di necessità.

Scelta dei Passeggini

La scelta di quale passeggino acquistare va fatta basandosi sulle proprie necessità.

Sul mercato ci sono diversi mezzi per diverse esigenze.

Uno con fronte mamma sarà più adatto per i più piccoli, mentre uno fronte strada verrà usato per i bimbi più grandicelli.

Uno leggero sarà usato per le passeggiate in città, invece uno da jogging è adatto a ritmi di marcia più sostenuti e così via.

Il passeggino che fa per te dovrà possedere le caratteristiche adatte al tuo stile di vita o alle tue necessità.

Passeggino fronte mamma

Il passeggino fronte mamma è consigliato dalla nascita fino ai nove mesi.

Per il bambino e il genitore è importante potersi vedere amorevolmente negli occhi. Il piccolo essendo alle sue prime esperienze con il mondo esterno potrebbe spaventarsi, ma la visione di un volto familiare lo può rassicurare sapendo che siete lì con lui.

Passeggino fronte strada

Il passeggino fronte strada è indicato per i più grandicelli, dai nove ai tre anni, che saranno curiosi di vedere il mondo da una prospettiva diversa.

Le prime volte il bambino cercherà lo sguardo del genitore facendo un pò il contorsionista, ma poi resterà incantato nello scoprire cose nuove.

Passeggino richiudibile

Il passeggino richiudibile può essere il tuo miglior alleato per gli spostamenti urbani.

Spesso si tratta di passeggini leggeri facilmente trasportabili e occupando poco spazio possono essere caricati su auto o mezzi pubblici.

Esistono alcune tipologie di chiusura (per esempio quella ad ombrello, a libro o a valigia) che una volta chiusi stanno in piedi da soli.

Passeggino ultracompatto

Il passeggino ultracompatto è un particolare mezzo reclinabile completamente risultando così adatto ai bambini più piccoli, fin dalla nascita, dato che l’inclinazione raggiunta ben si presta ad assecondare le necessità della schiena di un neonato.

Passeggino da trekking

Il passeggino da trekking o sportivo è perfetto per le famiglie più dinamiche ed avventurose. Dotati di tre ruote, un telaio più robusto ed una forma aerodinamica accompagneranno i bambini e i genitori in scampagnate energiche all’insegna della salute.

Se volete mantenervi in forma e allo stesso tempo fare una passeggiata con vostro figlio non potrete fare scelta migliore.

Passeggino gemellare

Il passeggino gemellare, come suggerisce il nome, è la scelta per tutti coloro che hanno avuto la gioia di avere ben due bebé assieme.

Ovviamente sono più ingombranti e meno agili delle loro controparti in singolo, ma sono una vera necessità visto che vi permette di evitare di doverne acquistare e manovrare due allo stesso tempo.

Un passeggino per amico

I passeggini sono fantastici, belli e comodi sia per i bimbi che per i genitori. Là fuori ce ne sarà sicuramente uno adatto a te e alle tue esigenze.

Se siete ancora indecisi seguitemi, forse qui riuscirete a trovare il passeggino che stavate cercando.